48
Savoia Internet Club Savoia Internet Club
  Le News Le Foto La Stagione I Links Credits   Club Sondaggio Dite la Vostra Mailing List  
Altre Notizie

CHIUSO CHIUSO
Il Savoia esce dai play off Il Savoia esce dai play off
Siracusa-Savoia: arbitra Di Pilato Siracusa-Savoia: arbitra Di Pilato
Multa per il Savoia Multa per il Savoia
 
19a giornata Domenica  21  Gennaio  2007

ADRANO-COSENZA
2 - 1
CAMPOBELLO-PAOLANA
1 - 0
CASTROVILLARI-POMIGLIANO
3 - 3
COMISO-ACICATENA
4 - 1
RAGUSA-GIARRE
2 - 0
SANGIUSEPPESE-ROSSANESE
1 - 0
SAPRI-PATERNO’
2 - 0
SAVOIA-ANGRI
0 - 0
SIRACUSA-LICATA
4 - 0



Una festa senza gol

Una festa senza gol Torre Annunziata - Due vincitori, uno sconfitto. Nel derbissimo del Giraud tra Savoia ed Angri non ci sono gol, ma le emozioni non mancano. Quelle forti le regalano le due tifoserie, in 5.000 quelli di casa, qualche unità sotto i mille per i grigiorossi. Tutti correttissimi.
La gara è vivace, equilibrata, poi diventa noiosa nel finale, ma sempre esasperata tatticamente. Stona, però, l’arbitraggio di Peretti di Verona, che lascia dubbi per un fallo in area di Manzo su Pinto, ma soprattutto per i tanti falli non fischiati. Per questo, solo il fair play che c’è in campo, in una gara comunque maschia, evita scintille pericolose.
Il punto, alla fine, soddisfa di più l’Angri, ma la formazione di mister Di Nola, insieme al Savoia, si allontana dalla vetta che adesso vede anche il Ragusa inserirsi al secondo posto.

Il derby del Giraud è una partita a scacchi, Anastasio parte dal suo ‘0-0 scientifico’ e schiera i bianchi con un 4-2-3-1 spostando Pinto a destra e lasciando in panchina Porzio. Pragmatismo assoluto per il tecnico torrese, mentre l’Angri di Di Nola bada anche all’estetica, tenendo il baricentro alto.
Le occasioni migliori sono dei padroni di casa, soprattutto nel primo tempo, quando l’Angri arriva in porta solo con una punizione di Mariano Grillo, un ex, che Romagnini sventa miracolosamnte, deviandola sul palo. Ordine tattico e ripartenze veloci sono le chiavi di lettura di Anastasio e il suo Savoia, nel primo tempo, piace, ma non trova il gol. Ci provano De Biase, Serino, Pinto su punizione e ancora De Rosa nel finale, ma l’occasione migliore ce l’ha proprio De Biase al 28’, quando Scognamiglio esce dalla difesa palla al piede e innesca l’attaccante, ma il suo diagonale viene fermato ad un metro dalla porta da Piemonte.

Si va all’intervallo dopo un ingiustificato recupero di 4’ e sullo 0-0, ma la partita è viva. Nessuno, però, vuole sbagliare e il Savoia non ha il coraggio di rischiare nella ripresa, anche se Anastasio manda in campo Porzio per Carlino, riportando uno spento Pinto al centro. E’ proprio il nuovo entrato che apre la ripresa con un diagonale pericoloso, ma è poca roba. Il pericolo per l’Angri si ripete al quarto d’ora, ma Scognamiglio non si aspetta il pallone tra i piedi dopo il colpo di testa sfiorato da De Biase e Valiante non rischia.
Per un istante Pinto si ricorda dei numeri regalati nel girone d’andata e parte in contropiede per 50 metri, fino all’interno dell’area di rigore, Manzo in scivolata gli toglie il pallone e probabilmente gli prende anche il piede, ma per l’arbitro è tutto regolare.
Il Savoia finisce lì, Anastasio toglie De Biase e inserisce Di Piazza, con i bianchi che perdono profondità. Per questo, Mario Di Nola inizia a crederci e manda in campo Crisantemo, che fa spazio prima ad Amarante, il cui diagonale finisce a lato, poi a Di Ruocco che chiama Romagnini alla respinta con i pugni.

Stavolta, lo ‘0-0 scientifico’ c’è e non rimane solo una teoria: in difesa il Savoia sbaglia poco o nulla, si dimostra una squadra compatta e perde brillantezza solo nel finale, quando non riesce più a ripartire in velocità, perché fisicamente a terra. Con questi mezzi, si può lottare per la C, basta un po’ più di fortuna e spregiudicatezza.
Per l’Angri, un pari d’oro, su un campo difficile, con una buona prestazione per una squadra messa in difficoltà solo dai tagli di De Rosa dalla sinistra per un tempo.
Se si pensa che ad inizio campionato doveva essere una sfida salvezza, allora non si può che applaudire, anche se il vero Savoia lo si è visto solo pèer un tempo.
(luigi capasso)


© SavoiaClub.com 1999-2005 © Nia Srl 1999-2005
Foto © SavoiaClub.com 1999-2005 All rights reserved. Powered by Nia.


Sondaggio
Quale obiettivo per stagione 2006/2007?
Primo posto
Play off
Salvezza

Cerca Notizia



Galleria Audio-Video
I Numeri del Campionato
Visita lo Stadio Giraud